immagine

Mappa della Real Chiesa


È realizzato in noce d'India, unico tronco secolare, commissionato per la chiesa del Corpus Domini, nel 1748 dallo scultore piemontese Ignazio Perucca e con l’assistenza dell’intagliatore Pietro Antonio Valle.

Il pulpito non venne definitivamente collocato nella chiesa del Corpus Domini, a causa di un ripensamento degli arredi ed all’inserimento di decorazioni marmoree particolarmente preziose che sarebbero state occultate dalla sua presenza; venne donato dal Comune di Torino alla chiesa di San Lorenzo nel 1752. 

I pannelli scolpiti rappresentano episodi relativi al Miracolo Eucaristico di Torino avvenuto nel 1453 (anno in cui il duca di Savoia Ludovico entra in possesso della sacra Sindone).

Sul parapetto della scala la processione e la rappresentazione di un uomo che redige la cronaca dell’evento. Al centro l'Ostia innalzatasi nella piazza del grano alla presenza della popolazione, del sindaco e del vescovo che pregano ed invocano la discesa dell'Ostia nel calice.

 

Ai lati il furto dell'ostensorio con le Particole Consacrate ad Exilles (alta valle di Susa).